Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Discussioni sull'operatore 4G nazionale Tiscali e del suo servizio Wimax Aria
rossoverde
Messaggi: 73
Iscritto il: 20/03/2018, 19:37

Re: Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Messaggio da rossoverde » 22/04/2018, 10:07

flv ha scritto:
21/04/2018, 23:07
rossoverde ha scritto:
21/04/2018, 17:56
Quindi FLV fammi capire chi ha le frequenze vicine a 3600mhz potrebbero avere più valore perchè vicine a quelle del prossimo bando?
Non capisco questo discorso; perché le frequenze vicine dovrebbero avere più valore? Più valore poi è riferito a quanto dovranno sborsare coloro che parteciperanno al prossimo bando oppure più valore come capacità fisica trasmissiva?

Gli attuali assegnatari delle frequenze, WiMax, perché quando furono bandite le frequenze che vanno da 3400 a 3600 non esisteva ancora l'LTE per questa tipologia di collegamenti, le hanno fino al 2023. Hanno chiesto una proroga di 6 anni al 2029. La proroga verrà concessa agli utilizzatori, non agli assegnatari, quindi TIM che ha affittato le sue frequenze a Linkem non vedrà prorogato il suo diritto, ma Linkem si visto che è l'utilizzatore.
Nell'accordo di proroga c'è pure una ridefinizione delle frequenze, dei blocchi da 42MHz portandoli a 40MHz, ma anche 74MHz liberati dal ministero della difesa, e una deframmentazione. Prima gli operatori erano "distanziati" perdendo alcuni MHz di frequenza, con l'accordo le frequenze saranno contigue. In questo modo ci sarà più banda sfruttabile. Quindi gli attuali assegnatari avranno più MHz da sfruttare grazie a questa riorganizzazione. Il prossimo bando sarà per le frequenze 3600-3800MHz.

Gli operatori che otterranno la proroga però si impegnano a:
  • Investire in questa tipologia di rete.
  • Rendicontare gli investimenti su base annua
  • Dimostrare l'utilizzo delle frequenze a loro assegnate.
  • Dimostrare lo sviluppo della copertura.
  • Dimostrare la qualità della loro copertura (in questo caso sono proprio curioso come farà Linkem a dimostrarlo).
  • Consentire ad altri operatori di fornire servizi 5G grazie ad una offerta wholesale della propria capacità trasmissiva.
Se Tiscali può già giocarsi la carta Fastweb io non sottovaluterei Linkem; visto che hanno in affitto licenze TIM e quest'ultima non ha la proroga direttamente, ma grazie all'utilizzatore, pronosticare un accordo TIM con Linkem penso che non sia così dissennato. ;)
rossoverde ha scritto:
21/04/2018, 18:00
Comunque ragazzi dubito fortemente che verranno cablati tutti gli edifici.....per le case sparse ci sarebbero dei costi non indifferenti......chilometri e chilometri di scavi.....la vedo oggettivamente una cosa non fattibile.....
Avevi sicuramente ragione qualche mese fa; ma gli ultimi obiettivi della UE hanno alzato l'asticella. Se prima bastavano 30 mega ora invece stanno puntando ai 100mega fornendo connettività FTTH anche nelle aziende agricole. Condivido quanto detto da ghostrider2, non necessariamente scavi, ci puoi arrivare anche per via aerea e casomai sulle più solide palizzate in cemento, quelle delle forniture elettriche, non alle cadenti palizzate di legno che si schiantano a terra abbastanza spesso! ;)

@ghostrider2
Se collegano la fibra ad una delle porte WAN del router che fornisce connettività alle celle della BTS manco te ne accorgi. Se devono sostituire l'apparato lo mettono in funzione e poi quando devono effettuare il cambio sarà male di pochi minuti.
Riguardo alle frequenze più vicine intendevo che chi ha le frequenze contigue a 3600 mhz .....siccome contigue migliori per il 5g....ma forse non ho capito bene.....

Fibra ottica per via aerea non ci avevo pensato il risparmio sarebbe notevole ma il costo complessivo della posa della fibra ottica per tutti per me rimane una chimera......riguardo a Tim che potrebbe essere esclusa dalla proroga probabilmente hai ragione, ma secondo te le frequenze di Telecom possono essere prorogate a Linkem?
Comunque Linkem sta investendo molto su questa tecnologia che secondo me vedrà in futuro prestazioni sempre migliori..... staremo a vedere.....vorrei ricordarvi che in alcune zone di campagna non arriva ancora l'acqua :D

Un ultima cosa FLV, secondo te tiscali rispetto a linkem perchè prova ad offrire maggiore velocità (fino a 100 mega) ai suoi clienti rispetto a Linkem? potrebbe essere che Tiscali a monte della rete LTE ha una dorsale in fibra ottica mentre linkem paga affitto e sarebbe meno economico per Linkem?

flv
Messaggi: 733
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Re: Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Messaggio da flv » 22/04/2018, 12:18

rossoverde ha scritto:
22/04/2018, 10:07
Riguardo alle frequenze più vicine intendevo che chi ha le frequenze contigue a 3600 mhz .....siccome contigue migliori per il 5g....ma forse non ho capito bene.....
Le frequenze 3600-3800MHz sono praticamente identiche a quelle 3400-3600MHz; utilizzano la stessa modulazione anche se teoricamente sarebbero più efficienti di un insignificante 2-3% ma sono leggermente peggio come propagazione (con ostacoli). Ormai tra telefonia mobile, wifi e quant'altro c'è rimasto poco; stanno grattando il fondo del barile cercando di raccattare le ultime frequenze rimaste libere, stanno vendendosi gli ultimi gioielli di famiglia con i bandi del 5G. ;)
Fibra ottica per via aerea non ci avevo pensato il risparmio sarebbe notevole ma il costo complessivo della posa della fibra ottica per tutti per me rimane una chimera......
Costa meno che scavare. Farlo su palizzate in legno è pericoloso; ci sono dei pali marci che quando ti arrampichi con i ramponi cedono ed è già accaduto che qualche tecnico TIM si sia schiantato al suolo per questi cedimenti. Meglio che venga fatto su palizzate Enel che sono più solide.
riguardo a Tim che potrebbe essere esclusa dalla proroga probabilmente hai ragione, ma secondo te le frequenze di Telecom possono essere prorogate a Linkem?
Da quanto comunicato da Agcom la proroga verrà data all'utilizzatore, non all'assegnatario. Dove hanno affittato le loro frequenze a Linkem la proroga verrà concessa all'utilizzatore. Ma per mantenere la proroga deve però rispettare i punti che ho elencato, è non è cosa da poco.
La stessa Tiscali, se non vere le notizie di crisi di liquidità, farà fatica a mantenere la proroga.
Comunque Linkem sta investendo molto su questa tecnologia che secondo me vedrà in futuro prestazioni sempre migliori..... staremo a vedere.....vorrei ricordarvi che in alcune zone di campagna non arriva ancora l'acqua :D
Linkem sta installando un sacco di BTS; è molto più presente che non Tiscali. La stessa GoInternet, nelle 2 regioni dove è presente, ha installato un sacco di BTS. Investono certamente di più in pubblicità rispetto ai concorrenti.
Quanto alle zone di campagna a mio avviso non sono sufficienti per giustificare l'investimento in BTS; ci sono aree di diversi ettari che hanno casomai pochissimi abitanti, con 10 abbonamenti non ci ripaghi l'investimento. E' come installare una trivella per estrarre pochi barili di petrolio. :D
secondo te tiscali rispetto a linkem perchè prova ad offrire maggiore velocità (fino a 100 mega) ai suoi clienti rispetto a Linkem?
Secondo me è solo una questione commerciale; Linkem spende parecchio in pubblicità, su tutti i mezzi, sia in rete che televisiva in prime-time e con testimonials come Le Iene. Idem in sponsorizzazioni, sia la Roma calcio che anche sulla Moto2. Tiscali invece cerca di attirare i clienti offrendo velocità "nominali" maggiori puntando sulla "virilità", io ce l'ho più lungo. :D
Poi nella realtà Linkem con gli speedtest difficilmente va sotto alla velocità nominale mentre Tiscali spesso va anche sotto 1/10. Linkem limita tutto mantenendo sempre banda sufficiente per gli speedtest, Tiscali invece lascia liberi i clienti e satura la banda.
potrebbe essere che Tiscali a monte della rete LTE ha una dorsale in fibra ottica mentre linkem paga affitto e sarebbe meno economico per Linkem?
Questo a mio avviso è una motivazione che viene fornita dai commerciali di Tiscali; ma poi nella realtà ci sono BTS Tiscali collegate con ponti radio che la fibra a monte non la vedono manco col binocolo! ;)
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

ghostrider2
Messaggi: 423
Iscritto il: 03/03/2018, 18:07

Re: Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Messaggio da ghostrider2 » 22/04/2018, 17:05

Domanda... penso di aver letto che Tiscali aumenterà la velocità della fttc a 200 mega...secondo voi fare così anche per la nostra 4G+? Se si si avranno miglioramenti anche in ricezione o non cambia nulla? Spero che aumentino anche per noi e Tiscali veda questa connessione come una fibra...anche perché l'hanno chiamata così... un 200 mega senza C.A. sarà possibile o la bts non ce la fa?
Altra cosa non può avvenire il C.A. sulla stessa bts collegando le due celle (come nel mio caso PCI1+PCI2?)

flv
Messaggi: 733
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Re: Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Messaggio da flv » 22/04/2018, 17:41

Per forza lo farà in CA. Ti ricordo che la velocità max dell'LTE senza CA è 150mega (CAT4). Si avranno sicuramente miglioramenti in ricezione, ma non attenderti miglioramenti radicali. Per avvicinarti ai 200mega devi avere ottima ricezione di due frequenze radio, altrimenti sommi due througput scarsi. Se tu andassi già attorno ai 90mega avresti la possibilità di avvicinarti ai 200, ma se già vai a 30-40 mega non attenderti di andare oltre i 60. ;)
Potrai raggiungerli sia agganciando 2 celle diverse sulla stessa BTS che agganciando una singola cella, ma con due frequenze radio diverse. Potresti raggiungerlo agganciando anche 2 celle di BTS diverse, peccato che in quest'ultimo caso servirebbero più BTS e delle CPE non direttive come quelle che hanno fornito finora. ;)
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

ghostrider2
Messaggi: 423
Iscritto il: 03/03/2018, 18:07

Re: Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Messaggio da ghostrider2 » 22/04/2018, 17:47

flv ha scritto:
22/04/2018, 17:41
Per forza lo farà in CA. Ti ricordo che la velocità max dell'LTE senza CA è 150mega (CAT4). Si avranno sicuramente miglioramenti in ricezione, ma non attenderti miglioramenti radicali. Per avvicinarti ai 200mega devi avere ottima ricezione di due frequenze radio, altrimenti sommi due througput scarsi. Se tu andassi già attorno ai 90mega avresti la possibilità di avvicinarti ai 200, ma se già vai a 30-40 mega non attenderti di andare oltre i 60. ;)
Potrai raggiungerli sia agganciando 2 celle diverse sulla stessa BTS che agganciando una singola cella, ma con due frequenze radio diverse. Potresti raggiungerlo agganciando anche 2 celle di BTS diverse, peccato che in quest'ultimo caso servirebbero più BTS e delle CPE non direttive come quelle che hanno fornito finora. ;)
Quindi il CA dell'ultima Huawei non serve a niente se è direzionata su una singola bts :lol:
Staremo a vedere... magari se quelli più vicini vanno a 200 finiscono prima di scaricare la roba quindi io dovrei andare di più... (detto in parole povere) correggimi se sbaglio...

rossoverde
Messaggi: 73
Iscritto il: 20/03/2018, 19:37

Re: Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Messaggio da rossoverde » 22/04/2018, 19:12

flv ha scritto:
22/04/2018, 17:41
Per forza lo farà in CA. Ti ricordo che la velocità max dell'LTE senza CA è 150mega (CAT4). Si avranno sicuramente miglioramenti in ricezione, ma non attenderti miglioramenti radicali. Per avvicinarti ai 200mega devi avere ottima ricezione di due frequenze radio, altrimenti sommi due througput scarsi. Se tu andassi già attorno ai 90mega avresti la possibilità di avvicinarti ai 200, ma se già vai a 30-40 mega non attenderti di andare oltre i 60. ;)
Potrai raggiungerli sia agganciando 2 celle diverse sulla stessa BTS che agganciando una singola cella, ma con due frequenze radio diverse. Potresti raggiungerlo agganciando anche 2 celle di BTS diverse, peccato che in quest'ultimo caso servirebbero più BTS e delle CPE non direttive come quelle che hanno fornito finora. ;)
Sarebbe già un grosso passo avanti se con il CA garantisse 50 megabit e una latenza almeno inferiore a 30........ non avrebbe nulla da invidiare ad una FTTC...... poi parliamoci chiaro io adesso a casa ho una fttc e vado a 60megabit costanti se andassi a 120 megabit non è che mi accorgerei di qualcosa...... solo chi fa uso intensivo della rete ha bisogno di banda superiore a 100megabit....per un utente home 50 mega sono già tanti.......almeno ad oggi....... in ufficio fttc cabinet lontano 1,2 Km vado al massimo a 18-19 mega e occasionalmente non mancano interruzioni di rete e rallentamenti.......
Rimane secondo me il problema della saturazione serale che forse solo in parte può essere attenuato dal CA (Linkem in questo caso sta messa meglio perchè ha molte più bts installate)....... staremo a vedere......
chissà se il prossimo passo sarà l'aggiornamento della cpe e del modem interno.......ho visto il nuovo modem che da Linkem....per caso è omnidirezionale? pare quello che pubblicizzò Huawei ........

rossoverde
Messaggi: 73
Iscritto il: 20/03/2018, 19:37

Re: Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Messaggio da rossoverde » 22/04/2018, 19:15

ghostrider2 ha scritto:
22/04/2018, 17:47
flv ha scritto:
22/04/2018, 17:41
Per forza lo farà in CA. Ti ricordo che la velocità max dell'LTE senza CA è 150mega (CAT4). Si avranno sicuramente miglioramenti in ricezione, ma non attenderti miglioramenti radicali. Per avvicinarti ai 200mega devi avere ottima ricezione di due frequenze radio, altrimenti sommi due througput scarsi. Se tu andassi già attorno ai 90mega avresti la possibilità di avvicinarti ai 200, ma se già vai a 30-40 mega non attenderti di andare oltre i 60. ;)
Potrai raggiungerli sia agganciando 2 celle diverse sulla stessa BTS che agganciando una singola cella, ma con due frequenze radio diverse. Potresti raggiungerlo agganciando anche 2 celle di BTS diverse, peccato che in quest'ultimo caso servirebbero più BTS e delle CPE non direttive come quelle che hanno fornito finora. ;)
Quindi il CA dell'ultima Huawei non serve a niente se è direzionata su una singola bts :lol:
Staremo a vedere... magari se quelli più vicini vanno a 200 finiscono prima di scaricare la roba quindi io dovrei andare di più... (detto in parole povere) correggimi se sbaglio...
e allora a che serve la funzione delle nuove cpe MIMO 4x4? :shock:

ghostrider2
Messaggi: 423
Iscritto il: 03/03/2018, 18:07

Re: Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Messaggio da ghostrider2 » 22/04/2018, 19:20

rossoverde ha scritto:
22/04/2018, 19:15
ghostrider2 ha scritto:
22/04/2018, 17:47
flv ha scritto:
22/04/2018, 17:41
Per forza lo farà in CA. Ti ricordo che la velocità max dell'LTE senza CA è 150mega (CAT4). Si avranno sicuramente miglioramenti in ricezione, ma non attenderti miglioramenti radicali. Per avvicinarti ai 200mega devi avere ottima ricezione di due frequenze radio, altrimenti sommi due througput scarsi. Se tu andassi già attorno ai 90mega avresti la possibilità di avvicinarti ai 200, ma se già vai a 30-40 mega non attenderti di andare oltre i 60. ;)
Potrai raggiungerli sia agganciando 2 celle diverse sulla stessa BTS che agganciando una singola cella, ma con due frequenze radio diverse. Potresti raggiungerlo agganciando anche 2 celle di BTS diverse, peccato che in quest'ultimo caso servirebbero più BTS e delle CPE non direttive come quelle che hanno fornito finora. ;)
Quindi il CA dell'ultima Huawei non serve a niente se è direzionata su una singola bts :lol:
Staremo a vedere... magari se quelli più vicini vanno a 200 finiscono prima di scaricare la roba quindi io dovrei andare di più... (detto in parole povere) correggimi se sbaglio...
e allora a che serve la funzione delle nuove cpe MIMO 4x4? :shock:
A niente :lol: :lol: nel senso che con la rete / copertura che abbiamo... è come avere l'auto elettrica e 2 colonnine per caricarla in ogni regione :lol:
A parte gli scherzi forse aveva più senso una cat12 omnidirezionale perché se hai una bts alle spalle non so se la aggancia... e non credo che ci siano più di 1 nel puntamento della cpe...al massimo la prenderebbe di lato

ghostrider2
Messaggi: 423
Iscritto il: 03/03/2018, 18:07

Re: Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Messaggio da ghostrider2 » 22/04/2018, 19:25

rossoverde ha scritto:
22/04/2018, 19:12
flv ha scritto:
22/04/2018, 17:41
Per forza lo farà in CA. Ti ricordo che la velocità max dell'LTE senza CA è 150mega (CAT4). Si avranno sicuramente miglioramenti in ricezione, ma non attenderti miglioramenti radicali. Per avvicinarti ai 200mega devi avere ottima ricezione di due frequenze radio, altrimenti sommi due througput scarsi. Se tu andassi già attorno ai 90mega avresti la possibilità di avvicinarti ai 200, ma se già vai a 30-40 mega non attenderti di andare oltre i 60. ;)
Potrai raggiungerli sia agganciando 2 celle diverse sulla stessa BTS che agganciando una singola cella, ma con due frequenze radio diverse. Potresti raggiungerlo agganciando anche 2 celle di BTS diverse, peccato che in quest'ultimo caso servirebbero più BTS e delle CPE non direttive come quelle che hanno fornito finora. ;)
Sarebbe già un grosso passo avanti se con il CA garantisse 50 megabit e una latenza almeno inferiore a 30........ non avrebbe nulla da invidiare ad una FTTC...... poi parliamoci chiaro io adesso a casa ho una fttc e vado a 60megabit costanti se andassi a 120 megabit non è che mi accorgerei di qualcosa...... solo chi fa uso intensivo della rete ha bisogno di banda superiore a 100megabit....per un utente home 50 mega sono già tanti.......almeno ad oggi....... in ufficio fttc cabinet lontano 1,2 Km vado al massimo a 18-19 mega e occasionalmente non mancano interruzioni di rete e rallentamenti.......
Rimane secondo me il problema della saturazione serale che forse solo in parte può essere attenuato dal CA (Linkem in questo caso sta messa meglio perchè ha molte più bts installate)....... staremo a vedere......
chissà se il prossimo passo sarà l'aggiornamento della cpe e del modem interno.......ho visto il nuovo modem che da Linkem....per caso è omnidirezionale? pare quello che pubblicizzò Huawei ........
Hai ragione...Ma più che velocità ci vorrebbe costanza nella velocità..sarebbe ottimo una 30 mega 24 ore su 24... un mio amico con la 30 mega di tim va a 28.5 mega 24 su 24...Non esiste saturazione per lui e vive in una città abbastanza densa!
Questa è senza dubbio un'ottima soluzione ma io la vedrei utilizzata più da una società come tim che ha banda a volontà... Tiscali lascia un po' il tempo che trova... questo dimostra anche il fatto di questi operatori che hanno basso prezzo la qualità è quella che è...Io spero che tim faccia una rete simile sempre wisp se proprio non riesce a portare la ftth da me...allora passerò ad una wisp di Telecom...
Io con tim sullo smartphone ho la bts tim a 4,5km ed in 4g ho un ping di 12ms negli speed test

ghostrider2
Messaggi: 423
Iscritto il: 03/03/2018, 18:07

Re: Parliamo di Tiscali J 4G LTE: commerciale e tecnico

Messaggio da ghostrider2 » 22/04/2018, 22:31

Il mio Galaxy S8+ è l'unico dispositivo che con l'applicazione speedtest.net fa registrare gli speedtest con upload il doppio rispetto altri dispositivi o con lo stesso Galaxy con altre app. Mentre faceva lo speedtest ho aperto il pannello di controllo del modem ed ho notato che effettivamente andava a più di 3 mega... vi allego la schermata... com'è possibile questo? Sembra che il Galaxy tolga il limitatore dei 3 mega di upload della linea (a volte registro più di 6 mega e massimo ho visto 7 mega)
Immagine

Rispondi