Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Discussioni sull'operatore 4G regionale Go Internet
flv
Messaggi: 613
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Re: Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Messaggio da flv » 16/10/2018, 14:09

Zino ha scritto:
16/10/2018, 13:29
Telefonata fatta! Fatta anche formazione tecnica al commerciale che non aveva idea di cosa fosse il QoS e filtraggi vari :D
Non è decisamente ferrato su questi aspetti, già aveva difficolta a definire il concetto blocchi su file sharing ....
Mi immagino, perlomeno era una donna, magari carina? ;)
Non per colpa sua, ma mancanza di formazione del datore, ma si è dimostrato attento al cliente e mi ha SOpportato per parecchie decine di munuti mentre lo massacravo di domande tecniche e paturnie varie sul contratto, punto su punto :lol: :lol: :D
Non sono minimamente d'accordo!
Allora io che non lavoro nemmeno in questo settore specifico e ho questo know-how sono un ufo?
E' troppo comoda stare seduti sugli allori senza studiarsi nulla; ho colleghi che se non gli è stato insegnato non muovono un dito, capacità di problem-solving 0 per non dire -100! :(
Allora quelli che risolvono problemi irrisolvibili fino al giorno prima sviluppando nuove soluzioni non dovrebbero farlo visto che a loro non era stato insegnato ...
Sono stato molto trasparente su tutto e mi richiamerà dopo aver parlato con la componente tecnica.
Ha preso tempo e nel frattempo attende che tu abbassi le difese .... solita tecnica commerciale. E' come il break nelle partite di basket o di pallavolo, si cerca di rompere il trend positivo dell'avversario. ;)
Od aprono i rubinetti oppure resto con l'adsl ed appena posso via con la fibra .... questo è in estrema sintesi la richiesta.
Spero non gli abbia parlato di "rubinetteria"! :lol:
Si chiamano "policy"; l'informatica non è "idraulica" .... ;)
Per policy aziendale loro limitano il traffico di alcuni protocolli, quasi tutti in realtà, ma è molto penalizzante sul p2p e un po' sui video. L'unico traffico non limitato è quello verso i server che effettuano speedtest.
Dovevi solo chiedergli "traffico non prioritizzato"; "network neutrality" che dovrebbero già rispettare per legge ...
Mi aveva anche fatto una promozione easy interessante con attivazionea 30€, con 6 mesi a 22,90, poi scendeva a 20,9 per altri 6 mesi ... poi dopo 12 mesi a 18.90€ ! Possibilità di andarmene sempre!!!! Migliore di quella pubblicata sul sito.
Poveraccio; gli hai fatto pure calare le brache per cercare di vendertela ... :lol:
Dipende da loro a questo punto :arrow:
No, ti sbagli, dipende solo ed esclusivamente da te se dare o meno fiducia a GoInternet. ;)


PS. Ovviamente è tutto in tono scherzoso ... ;)
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

flv
Messaggi: 613
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Re: Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Messaggio da flv » 16/10/2018, 14:31

Zino ha scritto:
16/10/2018, 14:02
5G? ... no questo è sognare! :D :D
Non proprio; se non te ne sei accorto un paio di settimane fa è finita l'asta di concessione frequenze, vendute a 6,5miliardi base d'asta 2,5. Più della metà di questi denari andranno sborsati dal 2019, quindi tra pochi mesi ...
Ovviamente per sfruttare queste concessioni i provider di telefonia mobile dovranno fare notevoli investimenti in infrastrutture. Ma secondo te sborsano miliardi di € per rimanere nel mondo dei sogni oppure cercheranno nel più breve tempo possibile di mettere a frutto le frequenze in concessione? :?:

Io sarò un sognatore ma penso che ne vedremo delle belle; io prevedo un colpo di coda di TIM ai danni di OpenFiber!
Probabilmente vedremo TIM ad installare un'antenna a ogni ARL che ha sul territorio realizzando una rete di microcelle. Grazie a queste potrà offrire collegamenti a gigabit senza posare ogni singolo cavo FTTH per ogni utente; quest'ultimo sarà ben contento di poter avere un collegamento ultraveloce senza rompere una mattonella o l'intonaco del suo appartamento, senza alcun lavoro e in tempi rapidissimi ....
Io scommetto su questo modello; chi è in posizione di maggior vantaggio è TIM con le sue migliaia di ARL già raggiunti da fibra, quindi con backhaul già realizzato. I competitor invece si dovranno realizzare ogni singola locazione, auguri!
Mi ha chiamato direttamente il tecnico, il classico sistemista seduto sulla sedia in attesa del rompi palle di turno.
Ha ascoltato le problematiche di linea, ed ha solo borbottato ... le cambio i valori MTU .
Variare il valore MTU - Maximum Transmission Unit - è come variare le dimensioni delle auto aumentandone il numero dei passeggeri, lasciando inalterati i caselli stradali che ne rallentano la circolazione. Devono togliere i caselli, punto!
Caselli stradali che in base alla destinazione del veicolo ti fanno attendere più o meno tempo ...
Mi dispiace ma auesto "tecnico" ti ha solo preso per i fondelli ... :(
Anche perché se con una vpn hai visto tu stesso che mettendo dei vetri oscurati all'auto che ne celano la destinazione non le rallentano quindi non sono il numero dei passeggeri il problema, non trovi? :D
Purtroppo l'ho spento e quindi dovrà farlo domani ... mannaggia a me che lascio sempre tutto acceso e ieri notte l'ho spento :roll:
Working progress .....................
Mi dispiace ma a me sembra più "fuck in progress ......" :(

PS Gli hai chiesto le credenziali per accedere alla CPE?
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

Zino
Messaggi: 48
Iscritto il: 13/10/2018, 11:16

Re: Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Messaggio da Zino » 16/10/2018, 16:54

Sono sicuro che il 5G sarà una svolta, ma ci vorrà un pò di tempo .... come al solito arriverà prima nei grandi centri urbani per prima, quelli che poveracci ora si devono accontenare di una fibra.
Poi comincerà la guerra commerciale .... mi auguro che Illiad faccia qualcosa nella mia zona!

So che il valore MTU non ha nulla a che fare con i fardelli QoS, ma prendiamo una cosa alla volta. Già sapere che segano la banda nativamente sul router ai potenziali clienti è al quanto divertente .... grande idea commerciale!
Vedremo domani sera gli effetti, poi sarà la volta di rompere nuovamente le scatole per i caselli QoS con effetto permanente .... e qui si che sarà dura! Ci sarà da fare escalation su sistemisti di livello 2 :)

flv
Messaggi: 613
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Re: Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Messaggio da flv » 16/10/2018, 21:46

Zino ha scritto:
16/10/2018, 16:54
Sono sicuro che il 5G sarà una svolta, ma ci vorrà un pò di tempo .... come al solito arriverà prima nei grandi centri urbani per prima, quelli che poveracci ora si devono accontenare di una fibra.
Poi comincerà la guerra commerciale .... mi auguro che Illiad faccia qualcosa nella mia zona!
Iliad? Nell'asta ha acquistato solo 20MHz nei 3.7GHz, quindi potrà fare ben poco. Solo TIM e Vodafone hanno 80MHz; bisognerà vedere i 40MHz di Tiscali dove finiranno, idem quelli di GoInternet per l'Emilia Romagna e quelli di Linkem. Quest'ultima non ha una licenza per tutta la nazione, ha dei gruppi di regioni che le mancano e sta affittando licenze di TIM, e di Retelit. Quindi la faccenda si complica perché Linkem praticamente è in affitto da TIM che non può sfruttarle direttamente altrimenti perde la proroga al 2029. Questa frammentazione renderà difficile che Wind o Iliad riescano a recuperare il divario con i primi due che si sono aggiudicati 80MHz. :(
So che il valore MTU non ha nulla a che fare con i fardelli QoS, ma prendiamo una cosa alla volta. Già sapere che segano la banda nativamente sul router ai potenziali clienti è al quanto divertente .... grande idea commerciale!
Con questa tecnologia in condivisione di banda limitare l'utilizzo è utile per fare meno investimenti infrastrutturali e pagare meno il backhaul che fornisce la banda. Per risparmiare cercano di limitare i consumi dei clienti.
Vedremo domani sera gli effetti, poi sarà la volta di rompere nuovamente le scatole per i caselli QoS con effetto permanente .... e qui si che sarà dura! Ci sarà da fare escalation su sistemisti di livello 2 :)
Sono addestrati a fare orecchie da mercante ... :(
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

Zino
Messaggi: 48
Iscritto il: 13/10/2018, 11:16

Re: Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Messaggio da Zino » 17/10/2018, 7:26

Se interessa vedere l'interfaccia della supposta CPE, ho trovato questo video ove al minuto 1:50 si vedono i parametri MTU già impostati a valore di default e da quello che vedo non ci sono parametri utili per verificare il segnale radio.

https://www.youtube.com/watch?v=cYKXRpJlyx8&t=5s

Quindi trovare la pw non servirebbe a molto, e tra l'alto non ho trovato il mac address per provare. E mi sono pure dimeticato di chiedere gli accessi ieri .... :roll:

Zino
Messaggi: 48
Iscritto il: 13/10/2018, 11:16

Re: Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Messaggio da Zino » 17/10/2018, 21:51

Ciao flv,
ho la password di accesso a tutti i router GO :D

Ci sono una marea di voci ..... e dire che il "suppostone" l'avevo già battezzato come giocattolino, invece sembra conosca il fatto suo. Non trovo però i valori di RSRP e SINR da nessuna parte.
Tra le cose che ho notato abbiamo:
WorkBand: 42
RSSI: -64dBm
SINR: 21dB

PCI EARFCN RSRP RSRQ
420 42485 -95dBm -10dB

Valore MTU è 1400 tra i 1280 -1600 consigliati.
DNS Server: 10.30.23.1,10.130.9.1 e non trovo la possibilità di cambiarli. Pingano un pò più lentini di google :|
C'è una porta SIP ALG aperta ..... la stessa porta utilizzata anche per un proxy server per il VOIP
C'è una connessione ACS che non so cosa sia e se metto il link nel browser accedo ad una serie di statistiche "Monitoring of the TR-069 Server" su un loro database ....

Codice: Seleziona tutto

Accessed : 840064
Retries : 0
Denied : 0
Denied % : 0.0
Free : 20
Currently used : 24
Used % : 21.582195
Used 1 connection(s) simultaneously: 0.02369% (accessed: 199)
Used 2 connection(s) simultaneously: 0.00405% (accessed: 34)
....ecc...ecc....
Comunque mi hanno avvisato che stanno sistemando la linea e di attendere 1 o 2gg .... al momento gli speedtest sembrano un poco più veloci, ma quello di fast.com che mi sembra quello più importante, rimane invariato. Anche youtube è il medesimo. Vediamo domani che si inventano, perchè il tempo passa e la Vodafone si avvicina :twisted:

flv
Messaggi: 613
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Re: Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Messaggio da flv » 17/10/2018, 22:52

Zino ha scritto:
17/10/2018, 21:51
ho la password di accesso a tutti i router GO :D
Era qualcosa di "normale" oppure introvabile?
Ci sono una marea di voci ..... e dire che il "suppostone" l'avevo già battezzato come giocattolino, invece sembra conosca il fatto suo
Bene o male tutte queste CPE hanno una buona parte di parametri. ;)
Non trovo però i valori di RSRP e SINR da nessuna parte.
Tra le cose che ho notato abbiamo:
WorkBand: 42
RSSI: -64dBm
SINR: 21dB

PCI EARFCN RSRP RSRQ
420 42485 -95dBm -10dB
Hai quindi RSRP -95dB, valore discreto e SINR 21dB, valore ottimo. Ma la cosa strana è EARFCN 42485! :o :o :o
Questo valore rappresenta la frequenza utilizzata, 3489.5MHz, frequenza che dovrebbe essere in concessione a Linkem. Hanno un accordo di condivisione delle frequenze. Se puoi darci un occhio spesso e casomai dirmi se qualche volta lo vedi cambiare, magari dopo averlo lasciato spento ... ;)
Il valore che dovresti vedere normalmente è 43485, vale a dire 3589.5MHz.
Valore MTU è 1400 tra i 1280 -1600 consigliati.
Lo Huawei B5318-42 manco te lo fa vedere ...
DNS Server: 10.30.23.1,10.130.9.1 e non trovo la possibilità di cambiarli. Pingano un pò più lentini di google :|
Sono su rete interna; casomai se vuoi cambiarli lo fai a valle, sempre che poi ti funzionino, Tiscali ad esempio ti impedisce di usare Cloudflare ... :(
C'è una porta SIP ALG aperta ..... la stessa porta utilizzata anche per un proxy server per il VOIP
Hai la possibilità di configurare il VoIP?
Comunque mi hanno avvisato che stanno sistemando la linea e di attendere 1 o 2gg .... al momento gli speedtest sembrano un poco più veloci, ma quello di fast.com che mi sembra quello più importante, rimane invariato. Anche youtube è il medesimo. Vediamo domani che si inventano, perchè il tempo passa e la Vodafone si avvicina :twisted:
Sei sicuro che la BTS è di GoInternet? Avete una BTS di Linkem li da te? Perché mi fai venire il dubbio che il servizio venga offerto da Linkem. Se fosse così stai certo che non migliorerà nulla ... ;)
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

Zino
Messaggi: 48
Iscritto il: 13/10/2018, 11:16

Re: Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Messaggio da Zino » 18/10/2018, 0:11

La pw di "Gointernet" non è normale, è talmente banale che non ci avevo pensato, ancor più banale di 123456 e l'ho riportata in questa riga :lol:

Per la BTS non saprei, io ho parlato solo con Go e sono pure andato a vedere le antenne che nella mia frazione sicuramente saranno in comune con Linkem presumo. Anche Linkem dice che nella mia zona posso essere coperto dal loro servizio, quindi le prestazioni posso desumere che saranno paritetiche e se la frequenza è la loro ...

Per il Voip ci sono diversi sotto-menù. E' possibile mantenere anche il numero di telefono con Go ed attivare una linea voip, ma non credo che lo farò, tanto chiamano solo call center e posso farne volentieri a meno!

Sulla NIC del pc ho già impostato da tempo OpenDNS, me ne sono ricordato solo ora. Devo anche ricordarmi di impostarli sul pc nuovo che continuo a lasciare spento perché non ho ancora avuto tempo di trasferire tutto ..... :roll:

flv
Messaggi: 613
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Re: Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Messaggio da flv » 18/10/2018, 10:11

Ottimo! :lol:
E' il terzo tipo di pwd che hanno usato ... in base al dispositivo hanno cambiato il tipo di logica di assegnazione, un grand gazzabuglio! ;)

Non mi è ancora chiaro se si appoggiano su BTS di Linkem e quest'ultima viceversa oppure se gli viene lasciata la frequenza, quindi le BTS GoInternet operano con 80MHz invece che i soliti 40MHz (20+20). Normalmente usano 2 EARFCN, in questo caso ne userebbero 4. Si traduce in meno saturazione e più clienti servibili dalla stessa BTS.
Proprio per questo ti ho chiesto di darci un occhio se ti cambia; perché se vedi solo EARFCN di Linkem probabilmente stai utilizzando la BTS di quest'ultimo operatore, se li vedi misti invece vuol dire che sta utilizzando frequenze di Linkem oltre le proprie. ;)

Comunque Linkem va a 30/3 a differenza di GoInternet 30/1.

Per il VoIP chiedevo se puoi impostarlo tu direttamente oltre che consultarlo. Senza chiedere nulla a GoInternet potresti altrimenti impostartene uno in autonomia senza acquistare un ATA apposta. ;)

Prova Cloudflare invece che OpenDNS. ;)
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

Zino
Messaggi: 48
Iscritto il: 13/10/2018, 11:16

Re: Parliamo di Go Internet: commerciale e tecnico

Messaggio da Zino » 18/10/2018, 13:24

Tra Linkem e Gointernet a me interessa poco, poi di upload ne faccio veramente poco (solo dropbox). Quello che interessa di più è vedere fast.com fornirmi una banda ben superiore ai 3,00 - 3,50 Mbit disponibili attualmente. Già Vodafone mi concede tutti i 6Mbits e spero che oggi finiscano "di ottimizzare al linea" ( Ci devo credere? :o ) così posso diventare loro cliente per diversi mesi e siamo tutti contenti.


Per il Voip credo di si, ma non ho phone ip e neppure l'esigenza di attivarlo al momento. Se mi sistemano la linea come chiedo allora poi ne possiamo parlare e fare un test di configurazione giusto per tua curiosità.

Non conoscevo Cloudflare, sarebbere l'indirizzo 1.1.1.1 e 1.0.0.1 ?
Guida trovata qui: https://1.1.1.1/ :?:

Per quanto riguarda i valori di linea, l'unico sottotono mi sembra il RSRP -95dB. Io posso fare qualcosa per poterlo migliorare spostando il gateway?
Se devo spostarlo sul tetto allora va bene così, il vero problema è il QoS.

Da smartphone ho scaricato l'app huawei hilink che si interfaccia via wifi al gw ed indica i Giga utilizzati, ... carina ma serve a nulla ed è protetto da pw. Dice che è la stessa che utilizzo per la connessione via browser, ma in realtà non funziona.

Rispondi