Kena Casa (La soluzione internet wireless offerta da Linkem)

Discussioni sull'operatore 4G nazionale Linkem
Rispondi
flv
Messaggi: 680
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Kena Casa (La soluzione internet wireless offerta da Linkem)

Messaggio da flv » 21/07/2018, 13:55

Innanzi tutto descriviamo un po' di cosa si tratta; Kena Casa è un "nuovo" servizio servizio di connettività internet offerto da Kena Mobile che dovrebbe consentire di connettere tramite Wi-Fi tutti i tuoi dispositivi e di navigare fino a 30Mega/s in download e 3Mega/s in upload senza limiti e senza linea fissa. Kena Casa utilizza una tecnologia “Wireless” per offrire il servizio di connettività domestica, in particolare è un collegamento FWA-LTE su band 42 e si appoggia ala rete di Linkem. Per questo motivo ho aperto questo nuovo argomento nella sezione Linkem, visto che in realtà è una sorta di "rivendita" dello stesso prodotto che sta offrendo Linkem stessa. Come Linkem anche Kena Casa non fornisce una linea voce a differenza di Tiscali J 4G+ o di Eolo tramite Eolo Box che offrono pure chiamate illimitate su fissi e mobili.

Per ora il servizio è disponibile, in via sperimentale, per coloro che sono residenti nelle regioni Puglia, Sicilia, Calabria, Lazio, Friuli Venezia Giulia.

Come per Linkem ci sono due tipi di kit; da interno e uno da esterno a seconda della distanza e dall'intensità del segnale. Nel caso di quello da esterno, come per Linkem, sarà un incaricato a installarlo previo appuntamento.

Quanto al costo sarà necessario pagare 24,90€ come deposito cauzionale, il costo mensile anticipato sarà di 24,90€, per i clienti Kena Mobile il costo è di 19,90€, addebitato su carta di credito indicata al momento dell'abbonamento.

La durata dell'abbonamento prevede un minimo di 24 mesi, il recesso anticipato comporta il pagamento di una penale di 50€.
Se viene installato il modem esterno il costo di distinstallazione è di 50€, sia entro che dopo i 24 mesi.

Carta dei servizi

In questa sono interessanti il punto 4 nel quale viene indicato il tipo di tecnologia utilizzata "Si tratta di un accesso ad internet a banda larga basato su un accesso radio 4G LTE B42" e il fornitore individuabile nel paragrafo "Uguaglianza e imparzialità" nel quale è riportato "compatibilmente con la copertura radio fornita dall’operatore d’accesso Linkem S.p.a.".

L'offerta così come è posta a mio avviso è svantaggiosa rispetto all'offerta Linkem Ricaricabile. Quest'ultima costa uguale, circa 99€ per 4 mesi per indoor e 149€ per outdoor, ma vi fa risparmiare i 50€ di recesso anticipato. I 5€ di sconto per i clienti Kena potrebbero essere incentivanti ma solamente per chi conta di rimanere con un servizio di questo tipo offerto da Linkem con tutti i suoi limiti.
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

Avatar utente
thecas
Amministratore
Messaggi: 190
Iscritto il: 08/02/2018, 12:44

Re: Kena Casa (Linkem rimarchiato)

Messaggio da thecas » 09/11/2018, 9:56

Noto che hanno aperto la sperimentazione a tutta Italia.
Purtroppo però anche se kena è un marchio di Tim purtroppo non è garanzia che il servizio sia buono purtroppo.

Se invece TIM annunciasse (finalmente) di voler fare questo servizio a livello nazionale dove non c'è copertura FTTC allora forse ci investirebbe soldi. :cry:

flv
Messaggi: 680
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Re: Kena Casa (La soluzione internet wireless offerta da Linkem)

Messaggio da flv » 09/11/2018, 10:19

Infatti era solo una formalità partire con alcune regioni, era logico che poi avrebbero esteso il servizio ovunque Linkem è operativa! ;)

A mio parere hanno appunto utilizzato il marchio Kena proprio "per non rimetterci la faccia" visto il servizio indecente che offre Linkem. Un cliente Kena già di suo la considera "la sottomarca" di TIM, quindi è quasi consapevole che non tutto potrebbe funzionare alla perfezione. :D

TIM a suo tempo annuncerà un servizio "simile"; praticamente adesso si ritrova con una rete in rame quasi esclusiva per l'ultimo miglio, con una buona maggioranza di ARL con una rete in fibra e praticamente tutte le centrali con rete in fibra. Gli manca solo l'ultimo miglio. Adesso su quest'ultimo ha problemi dovuti alla distanza, chi è oltre i 400mt e di diafonia. Hanno appena acquisito le licenze del 5G e potrà iniziare ad operare dal 2019 installando small-cells. Potenzialmente potrebbe acchiappare 2 piccioni con una fava come si suol dire. Potrebbe installare in ogni ARL una small-cell, magari sia a 3.7GHz che a 26GHz ed utilizzare principalmente quest'ultima per raggiungere le UI sostituendo l'ultimo miglio in rame. Avresti un link gigabit e quindi risolveresti il problema di cablare in fibra ogni UI. ;)
Allo stesso tempo batti sul tempo OpenFiber e hai dei costi molto minori ... una sorta di FWA sfruttando le concessioni del 5G.
Con buona pace di Linkem e degli altri WISP. Una rete che può sfruttare il CA e quant'altro, che hanno una rete con BTS poste a svariati km di distanza e non possono sfruttare il CA-multicell. :D

Con il 5G secondo me chi è in una posizione di vantaggio invidiabile è proprio TIM. Vodafone che oggi vanta la migliore rete 4G pagherà pegno col 5G perché la rete dovrà diventare molto più frammentata. TIM questa frammentazione ce l'ha già grazie agli ARL. ;)
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

Avatar utente
emanuele.benatti
Messaggi: 83
Iscritto il: 08/02/2018, 15:56

Re: Kena Casa (La soluzione internet wireless offerta da Linkem)

Messaggio da emanuele.benatti » 09/11/2018, 20:03

Più che il 5G non doveva arrivare già in Italia quest'anno un modem che faceva un mix 4G / FTTC per le lunghe distanze ? (long download per l'FTTC, upload in 4G?)

flv
Messaggi: 680
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Re: Kena Casa (La soluzione internet wireless offerta da Linkem)

Messaggio da flv » 09/11/2018, 21:53

Sarebbe un "aggeggio" che si sovrapporrebbe a quello che già esiste (4G) o esiterà (5G) a breve oppure servirebbe comunque una concessione per l'utilizzo di una nuova frequenza radio.
Visto che a breve partiranno col 5G tanto vale sfruttarlo ...
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

Avatar utente
thecas
Amministratore
Messaggi: 190
Iscritto il: 08/02/2018, 12:44

Re: Kena Casa (La soluzione internet wireless offerta da Linkem)

Messaggio da thecas » 11/11/2018, 9:22

In Germania c'è già un servizio simile. Con questo però TIM eviterebbe di perdere (come sta facendo) molti clienti in zone digital divide.
In ogni caso già ora il 4G è sottosviluppato e sottousato per le sue caratteristiche per almeno due motivi:
1) pochi smartphone 4G (meno di quanti ce ne siano)
2) bundle relativamente limitati!

flv
Messaggi: 680
Iscritto il: 10/02/2018, 0:10

Re: Kena Casa (La soluzione internet wireless offerta da Linkem)

Messaggio da flv » 11/11/2018, 10:59

Come già detto, visto che stanno per partire con la rete 5G, coglieranno la palla al balzo per realizzare un sistema "ibrido" sfruttando la licenza 3,7GHz, casomai magari anche quella a 26GHz che garantisce collegamenti gigabit, per il collegamento dell'ultimo miglio. In questo modo eliminano i problemi di diafonia e distanza e quant'altro.

Ci sono già delle slide di TIM in merito:

Immagine

Visto che hanno una licenza da 80MHz se casomai ne sfruttano 40MHz installando nelle BTS, dove già ora hanno il 4G, una rete a lungo raggio 5G tipo quella che attualmente usa Linkem, Tiscali e GoInternet e nel frattempo iniziano con una rete "parallela" small-cells in tutti gli ARL con gli altri 40MHz riuscirebbero a far convivere capra e cavoli.

Da un lato in breve tempo riuscirebbero a realizzare una rete 5G che potrebbero sfruttare soprattutto per l'ultimo miglio FTTC-FTTH iniziando a incassare i denari spesi per le concessioni. Dall'altro partirebbero con la rete 5G per gli smartphone senza sovrapporsi visto che usano gli altri 40MHz di frequenza. Una volta completata quest'ultima potranno spegnere quella a lungo raggio ed utilizzare esclusivamente quella con small-cells sfruttando 80MHz. ;)

La vedo grigia per gli attuali WISP se scende in campo TIM. Perché finora Linkem e company si sono distinti per un servizio "indecente".
Matteo (7, 6)
"Nolite dare sanctum canibus, neque mittatis margaritas vestras ante porcos, ne forte conculcent eas pedibus suis, et conversi dirumpant vos"

Rispondi